Luglio 2015

3° gara Coppa Italia – Misano 2015

L’ultimo weekend i piloti del Team ST si sono trovati a Misano per la terza tappa della Coppa Italia. Come al solito il venerdí si facevano le prove libere. Il sabato poi, nelle qualifiche, Peter Ennemoser con la sua Ducati Panigale è riuscito a piazzarsi nella prima fila con il terzo tempo nel Michelin Power Cup classe 1.000. Nel RR-Cup toccava poi ad Harald Lantschner e David Vieider, entrambi su Kawasaki, combattere per una buona posizione nella griglia di partenza. David Vieider con un fantastico tempo di 1.39.5 si è piazzato sul 6° posto, Harald dietro di lui sul 8° posto. Ilena Faeckl con la sua Kawasaki é riuscita a piazzarsi sul 17° posto su 41 piloti con un tempo di 1.45.6 nel Trofeo Amatori Avanzato classe 600. Il sabato per lei si è svolta la prima delle due gare di questo finesettimana. Dopo una partenza malissima Ilena cercava di recuperare subito delle posizioni. E cosí carica, per evitare una collisione nella terza curva, ha pinzato leggermente scivolando cosí sull’anteriore. La gara purtroppo era finita qua. La domenica poi toccava a tutti i piloti fare le loro gare. Il primo era Peter Ennemoser. È partito molto bene. In mezzo al gruppo nella prima curva si è fatto rubare qualche posizione. Sul 7° posto ha continuato poi la sua gara. Alla fine ha lottato per arrivare nel traguardo sul 5° posto. Nel RR Cup Harald è partito molto bene, David invece faceva fatica. Dopo la prima schiccane Harald si trovava sul 4° posto, David un po’ piú indietro sul 7° posto. Durante la gara combattevano entrambi con i loro concorrente per finire la gara poi sul 8° posto (Lantschner) e il 10° posto (Vieider). La seconda gara per Ilena era molto corta, stavolta per colpa di una caduta di due dei suoi avversari. Dopo un fermo della gara di mezz’ora si iniziava da capo. Stavolta la partenza sua era meglio del giorno pirma. Ilena ha perso una posizione, è riuscita peró a stare dietro un gruppo con un buon ritmo per tutta la gara. Appena prima della fine si è resa conto che un sorpasso non era piú possibile e visto che dietro di lei c’era tanto spazio si è accontentata con la 18° posizione generale e i il 15° posto nella sua categoria.

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore fruizione del nostro sito Web. Se continuerai a navigare nel sito, ne dedurremo che tu sia d'accordo a ricevere tutti i cookie presenti.